Luce nei primi grigi di ottobre,

sono fiori in ritardo per cui l’autunno è una primavera.

Relatività della fioritura.

Girati verso il sole, ne rubano ancora un po’ il calore

e il giallo.

Crescono liberi, inselvatichiti, ma fieri sugli steli alti.

Li raccoglie solo chi si avventura al di là dei fossi

e crede che ci sia nobiltà in quella resistenza,

in quella libertà,

in quella selvatichezza ribelle

– e quasi folle – di fiorire a ottobre.

Li regalo solo a chi li può capire,

a chi è così come loro.

E che luce fanno.

topinambur

Annunci