Willie Sutton è il più grande rapinatore di banche d’America. La sua è una storia di povertà e ricchezza, di illusioni e crude realtà, di prigioni ed evasioni. È un criminale eppure non ti riesce di pensarlo cattivo, provi solo una gran compassione. Sutton è un ladro gentiluomo che nonostante tutto non perde mai la dignità e che ha sempre molte storie da raccontare…come di quella volta che per tentare di evadere dal carcere ha nuotato in mezzo alla merda.

C’era questa fognatura che passava sotto Eastern State.

Girava voce che portasse alla libertà. Scoprii invece che ti portava nella merda, e poi verso altra merda e che quella merda ti portava ancora e sempre più dentro la merda. […]

Merda. È una parola che si usa con troppa facilità. Basta che la minima cosa vada storta che tutti sono lì a dire merda. Non lo direbbero così, come niente, se dovessero nuotarci dentro davvero. Anzi, in realtà le persone ragionerebbero in modo diverso, se a fronte di ogni cosa che vogliono nella loro vita cominciassero a chiedersi: sono disposto a nuotare nella merda, per averla?

 

J. R. MOEHRINGER, Pieno giorno

sutton-680x466

 

Annunci