Scritto per partecipare al progetto di Vibrisse – Lodi del corpo maschile di Giulio Mozzi e Alessandra Celano: maggiori dettagli qui 

Barbe in quantità, beato chi ce l’ha:

Barba grossa, ti dà la scossa
Barba fina, un po’ damerina
Barba selvaggia, surfista sulla spiaggia
Barba rada, ce n’è ancora di strada!
Barba fasulla, o vera o nulla
Barba scura, goduria pura
Barba bionda, passione profonda
Barba caprina, figura barbina
Barba rasata, non ci sono abituata
Barba invadente, proposta indecente
Barba folta, la voglia è molta
Barba nera, non ti fa uscire la sera
Barba blu, ahimè – non vivi più!
Barba rossa, alla riscossa
Barba bianca, a Natale non manca
Barba riccia, accende la miccia
Barba con la coda, per i tipi alla moda
Barba curata, molto apprezzata
Barba importante, sempre affascinante
Barba dritta, meglio se fitta
Barba incolta, istruita non conta
Barba odorosa, boscaiolo che si sposa
Barba pungente, allontana la gente
Barba profumata, ogni donna è conquistata
Barba di natura, non farla crescere è dura.

Una barba di barbe? Strano se non ti garba!

beards
Annunci