Ti compare davanti all’improvviso con la sua coda rossa, si accorge che lo stai guardando dal vetro, ti punta addosso i suoi occhietti neri, alza le orecchie, solo un attimo, e poi torna a saltellare.
Nella corsa, con la sua coda morbida, ti dipinge un sorriso di sorpresa, come quando eri un bambino.
E poi fugge, veloce veloce, non può restare, e di colpo non lo vedi più.
Ne hai perso le tracce.
Lo vai subito dire agli altri: “Hei, l’ho visto!”.
E nessuno ti credo davvero, perché è già passato.
“Ma era vero, era vivo e mi ha guardato negli occhi!”
Pensi che non te importa, se lo avessi aspettato non sarebbe mai arrivato.
E allora te lo tieni stretto nella memoria, te lo conservi per i momenti tristi, fino al prossimo.
Ma ti ricordi più spesso di alzare la testa, di guardare alla finestra perché, non si sa mai, prima o poi ne passerà un altro!

La felicità è uno scoiattolo con la coda rossa.

Annunci